Il desiderio

Torna da me.
Credici ancora in noi.
Torna da me.

Non è abitudine.
E’ qualcosa di estremamente puro e vero.
Torna da me.

Io guardo a domani e vedo solo te accanto a me…
Se si aprisse la terra è l’unico luogo in cui vorrei essere..

Torna da me.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Amarti ( parte 3)

Quanto mi manchi
non so dirlo.
Dirtelo mai,
perché lo sai:
l’hai letto nei miei occhi.

“Io non ho la religiosa accettazione della fine
L’amore non esiste
Ma esistiamo io e te
E la nostra ribellione alla statistica”

E quel cuore che continua a palpitare…anche solo al sentir pronunciare il tuo nome.
E se guardando il passato un’ultima volta vedessi noi e volessi che fosse presente e futuro?
Sarei pronta a ricominciare tutto da capo….

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Come cominciò

Cominciò senza guardare le ore.
Ci ritrovammo nel pieno della notte senza sapere dove saremmo giunti.
Ci guardammo sul mare scuro dell’autunno e fu desiderio e passione.
Dov’era la ragione quel giorno?
La ragione era nei nostri occhi che si guardavano.
Lo ricordi?
Ricordi quella notte che non vide i nostri corpi aversi solo per accidente?
Tornai indietro a baciarti ancora una volta: non riuscivo a lasciarti andare…
Sarei rimasta nei tuoi occhi fino all’alba, attendendo la notte ancora e ancora.
E quel mare nero col vento tiepido da giorni autunnali,
il mio ridere per il compiersi del desiderio di te, illimitato, totale, carnale…
Ricordi? Ricordi?
E lo vedo domani? Lo vedi quel domani?
Se ieri non c’è più, e ora è già domani, viaggio in avanti nel tempo e sono al tempo del sogno e dei desideri e con me il mio corpo, il mio sangue e il mio pensiero.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Neanche una lacrima

Non ho versato neanche una lacrima.
Non capisco perché.
Ho solo voglia di te.
Delle tue mani, del tuo respiro.
Ho voglia di dirti:
seguimi, amore, vieni con me…
andiamo…scappiamo insieme in un luogo dove lasciare tutto il passato lontano,
dove abbandonare la fanciullezza delle nostre case.
Ricominciamo tutto da capo.
Mi ami, un po’?
Mi ami, un po’?
Puoi credere ancora in noi?
Parlerai di ciò che ti manca?
Amami, P.
Amami ancora.
Amami di più.
Amami in modo nuovo.
Amami come non hai mai fatto prima.
Seguimi, amore.
Seguimi via da questo deserto
e torniamo quando il tempo sarà maturo per farlo…
Seguimi senza paura
Seguimi con fiducia…
Amami ancora, P.
Amami di più.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

…..

Credo che le parole non siano abbastanza per descrivere.
Non ci sono tante parole quante ne servirebbero a dare un senso compiuto a ogni dolore che sento in ogni cellula del mio corpo.
Ma capire, sapere, conoscerti ancora e vedere i tuoi occhi belli…quanto volevo stringerti a me e non lasciarti andare via mai più…
Ti amo e so quanto non poterti vivere, non poterti avere accanto a me mi sarà, per un tempo indefinito, insopportabile.
Ti amo e vorrei ancora quel tempo per costruire quell’albero tutto nostro.
Ti amo. E ancora non riesco a crederci.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Eppure ti amo ancora

Eppure ti amo ancora.
Non c’è soluzione.
I tuoi occhi, le tue mani, i tuoi capelli
che accarezzavo come fossero di seta.

Neppure il tuo silenzio radicale anche davanti al mio dolore riesce a farmi dimenticare di te.
Un perché a tutto questo non me l’hai dato:
hai lasciato che il cuore mi si consumasse.

“Prendo atto”
e solo le mie lacrime sanno quando avrei voluto ancora te.
Bastava così poco.
Bastava poco per farmi tornare a te.
E’ l’agire.
E’ il dimostrare l’affetto, l’amore.
Bastava poco per dimostrarmi che mi sbagliavo.
Bastava chiedere scusa e agire per dimostrare…
Ma tutto questo nel mondo del mio cuore. Tutto questo nel mio desiderio.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Oltre la tristezza…

Non mi permetterò di cambiare:
ho combattuto tanto per diventare appassionata e lanciarmi nell’essere così.
Mi sono smontata e ricostruita tante volte,
e non tornerà il gelo nel mio cuore
solo perché qualcuno non ha accolto le mie fragilità.
Ci sarà, da qualche parte nel mondo,
chi guardando il mio viso sicuro e spavaldo
si perderà nei miei occhi vedendo il pulcino impaurito del mio cuore
e ne avrà cura, affidandomi poi il suo,
vedendo quanto in fondo sia facile volersi bene.
Ci sarà chi ai miei silenzi darà risposte.
Non diventerò un tozzo di rancore,
perché non farò pagare a chi arriverà le ceneri di questo momento.
Ho tanta bellezza da dare…
e qualcuno deve avere il coraggio di interrompere
la catena del pagare dazio per gli errori di chi arrivò prima.

Questo cuore, che ancora ti appartiene,
non morirà quando si consumerà
questo sentimento per te.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento