Senza titolo

Finalmente è giunta la rabbia,
quella grande, quella furente,
quella che ti fa sbattere le mani sul volante
facendoti male
mentre ascolti una canzone che ti scatena
tutto il dolore.
E urli, e arrivi a dimenarti:
intanto dentro esplode tutto.
Questi mesi, quelli prima
fatti di non voglia di capire.
Forse dovresti fermarti,
ma il piede preme sull’acceleratore.
Non morirò oggi. Non morirò domani. Non morirò su questa strada sterrata fatta di curve a gomito.
Ma so ora, chiaro come il sole,
che non mi merito questo silenzio,
non mi merito questo male,
non mi merito il modo in cui sono stata abbandonata.
Neanche non valessi niente.

Ti amo di un amore folle e disperato,
ti vorrei ancora qui.
Ma voglio farti davvero vedere chi sono
chi sono tutta intera,
non solo la dolcezza,
che hai preso e massacrato
sotto un mare di indifferenza.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...